BUSINESS BILL

Intervista ai Brand #12 | Cascina Garitina

Si parla e si scrive molto del rapporto tra Instagram e il vino. Non molte cantine hanno ancora aperto un canale su questo Social Network ma, tra chi lo ha approcciato, spicca senz’altro il nome di Cascina Garitina che ha impostato la propria strategia su uno storytelling preciso e puntuale di quello che accade sul proprio territorio.

Fondata nel 1900, Cascina Garitina è un’azienda agricola a conduzione familiare, giunta alla quarta generazione con Gianluca Morino, l’attuale titolare.

L’attività dell’azienda agricola è orientata alla valorizzazione della Barbera, il vitigno che si estende sulla maggior parte dei vigneti e al quale sono riservati i terreni con le esposizioni migliori. In particolare, le vigne più vecchie (del 1939, 1951 e 1969) sono dedicate alla produzione del Nizza, la Barbera prodotta secondo un disciplinare specifico e molto restrittivo, esclusivamente sulle colline dei 18 comuni intorno a Nizza Monferrato, zona particolarmente vocata e culla originaria della barbera. In ossequio al 1900, anno di fondazione dell’azienda, il Nizza di Cascina Garitina si chiama Neuvsent (traduzione piemontese della parola Novecento).

 

Abbiamo fatto qualche domanda a Gianluca:

Statistiche:

Account: @cascinagaritina
Followers: 8.143
Engagement Rate: 1,32% (basato sugli ultimi 30 giorni di attività)
Primo Post: 18 marzo 2011

morino

Intervista:

1) Per quale motivo motivo Cascina Garitina ha deciso di utilizzare Instagram all’interno della sua strategia Social?

Ho deciso di utilizzare Instagram perché la fotografia ed il racconto fotografico è una delle vie migliori per far scoprire un territorio. Poi volevo aprirmi al mondo ed ai contatti fuori dalla mia consueta cerchia.

cadc1

2) Grazie ad Instagram l’azienda è riuscita a coinvolgere maggiormente gli utenti rispetto ad altri Social Network?

Si, perché ho utenti e clienti che mi seguono solo su questo canale. Grazie ad Instagram ho avuto modo di promuovere i miei prodotti, farmi conoscere da nuovi clienti esteri e ho anche fatto nuove vendite.

3) Utilizzi la UGC (User Generated Content) per sviluppare il tuo account?

Poco, in realtà mi limito a fare il repost di eventi ai quali partecipo o a immagini particolarmente accattivanti non necessariamente attinenti i miei prodotti.

me

4)  Quali sono le strategie messe in campo per attrarre nuovi followers e tenerli legati al Brand?

In realtà nessuna strategia particolare. Mi sono posto l’obiettivo di raccontare ciò che vedo e che penso.

5) Come misurate il ritorno che vi da Instagram?

Ehm, non lo misuro, se non con il fatto che molti follower poi vengono in cantina ed acquistano oppure postano foto mentre bevono i miei vini. Lo so sembra starno ma per il momento ho una gestione molto basic 🙂

6) Sono appena partiti i “post sponsorizzati” li userete?

Penso di utilizzarli in futuro.

Francesco Mattucci (@iena70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *