communities

Community #4 | Bologna Food

Per la rubrica Communities incontriamo Silvia Canini, manager di Bologna Food

IMG_0480 (1)

Nome Community: bolognafood @bolognafood
Manager: Silvia Canini @binbaa
Quando è nata: Novembre 2013
Followers/Foto taggate: 8.493 / 10.466
Affiliazione: Indipendente

  • Come gestisci la tua community, cosa fai per coinvolgere i tuoi utenti:

Organizziamo eventi senza scopo di lucro per uscire dall’online e rafforzare la community offline. Inoltre ogni tanto scegliamo dai suggerimenti dei nostri followers i consigli più gustosi e creiamo un blogPost ad hoc.

  • Le attività offline hanno un ritorno in visibilità (+ likes, + followers)?

Si abbastanza, è un modo molto genuino per farci scoprire, grazie al gradimento dei partecipanti, a chi ancora non ci conosce o chi, per timidezza, non ha ancora partecipato ad un nostro evento.

  • Come vedi la collaborazione tra Brand e communities?

Credo che debba esserci un progetto ben pensato e che il community manager debba accettare solo se crede nel prodotto. Se è una collaborazione “di presenza” il senso viene perso e comunque il prodotto del BRAND non viene comunicato adeguatamente

  • Quali sono i motivi che ti hanno spinto a fondare la community?

Io per prima sentivo il bisogno di conoscere persone appassionate come me al cibo sotto ogni sua forma e, pensando che altre persone come me potessero sentire lo stesso bisogno mi ha portata a provarci.

  • Sono cambiati i tuoi obiettivi, le basi su cui porti avanti la community, negli ultimi anni?

Gli obiettivi non sono cambiati durante gli anni. Sono cambiate magari le tipologie di eventi e continueranno a cambiare per diversificare gli appuntamenti. Per via dei tanti impegni lavorativi le attività offline sono diminuite ma abbiamo due nuove “socie”: Enrica e Niky molto cariche e con tantissime idee! Il freddo porterà consiglio.

  • Cosa pensi del mondo delle communities su Instagram?

Trovo che siano necessarie per ricreare l’interazione che potrebbe perdersi online. Online i rapporti tra le persone si intensificano e, grazie alle Communities, gli appassionati (di food, di fotografia, di cinema, ecc) posso incontrarsi grazie ad eventi aggreganti creati dalle Communities. Credo che le Communities siano un valore aggiunto per Instagram che, ricordiamoci, è “solo” un’applicazione!

Tiziana Lauro (@drunkenbones)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *